app, Le APP e le Automobili nella percezione del cliente…, Migastone Blog

Le APP e le Automobili nella percezione del cliente…

Oggi un cliente (un centro revisioni) mi ha sparato questa in risposta ad un preventivo…

“Vedi tu, dove puoi arrivare e cosa puoi fare…….. del resto mettiti nei miei panni, vado a pagare un servizio che per ora è completamente intangibile, non è come acquistare una vettura, che prima la vedi e per la quale hai delle aspettative.”

E’ interessante vedere come, in Italia la percezione del online, delle APP per Iphone e Android e del digitale, in certi ambienti è considerata “meno” tangibile che “un auto”.
Daltronde siamo stati abituati cosi fin dalla notte dei tempi, il mattone è sempre stato l’investimento più sicuro, il toccare con mano dove vanno a finire i propri soldi è entrato nel DNA di noi Italiani.
Non posso altro che capire questo cliente, specialmente un cliente che fa parte di un settore che non è di certo saltato sul carro della digitalizzazione da molto tempo.
E’ interessante però notare il raffronto con le AUTO… “la tocco e quindi vedo dove ho messo i soldini”.
Fa sorridere il fatto che le grandi case automobilistiche, che per oltre 100 anni sono state le regine mondiali del fatturato e della potenza economica, sono state ormai superate da decenni dalle grandi del digitale…
Non solo superate ma stra bissate in fatturati e specialmente in utili.
Ecco quindi che ci troviamo in un mondo che in molti non hanno ben compreso e che sta cambiando rapidamente.
Ovvio, ci sono ancora settori ben saldi nonostante la marea, diciamo che i “centri revisione”, come quello del mio potenziale cliente, vivono su obblighi nazionali e quindi dormono sonni tranquilli…
Nel frattempo l’onda in orizzonte monta, la pandemia l’ha fatta partire e come uno tzunami raggiungerà tutti.
Essere pronti e aprire la mente ai cambiamenti sarà la parola d’ordine per non farsi trovare impreparati.

La ricetta che ti voglio dare è :

– Marketing digitale, possibilmente sul palmo della mano (www.mobileacademy.club)
– Creare reti di referenza strategiche (www.segnalazionevincente.com)
e tanta curiosità come un bambino
A presto

Lascia un commento